Archivio mensile:novembre 2010

iPhone 4

Ce l’ho da venerdì scorso, finalmente è finita l’odissea, finalmente ho un iPhone che ha ancora quasi il 50% della memoria libera (non riesco più a scendere sotto i 15 GB occupati, non chiedetemi che ho la dentro che non lo so), i miei tweet sono diventati un po’ troppo monotematici, ma si sa, la prima settimana è piena di test… per non parlare della decina di App nuove acquistate o aggiornate.

Continua a leggere

Acquisizioni vicine al naufragio e altre andate in porto

Siamo a Novembre, avrei dovuto avere già da un mese un iPhone 4. Apple e Vodafone stanno cercando di dissuadermi coi loro “Mi spiace ma non siamo forniti”; “Sei già nostro cliente e ne ho uno solo per chi attiva o porta un numero nuovo” (e un VAFFANCULO TUTTO INTORNO A TE, MA SOPRATTUTTO DIETRO, ho augurato a chi mi ha dato la lieta novella); “C’è ma devi aspettare non meno di tre settimane e pagarlo a prezzo pieno in anticipo”… Avevo quasi rinunciato quando ho visto la rimodulazione dell’offerta da parte dei vampiri telefonici (il cui logo è una goccia di sangue dei clienti), adesso sto aspettando di sapere se c’è qualche possibilità di averlo al negozio di qui, perché di prenderlo fuori non se ne parla visto che al telefono non si sbottonano neppure e non si può perdere una giornata e fare Km per inseguire un telefono, si fottano entrambe le case. se me ne danno uno entro e non oltre Natale buon per loro, altrimenti aspetto il prossimo modello o passo ad altra piattaforma. Jobs se n’è uscito con “E’ solo un telefono”, io ci aggiungo che però dovrebbe avere un modello commerciale da telefono e non da auto-fuoriserie-solo-per-collezionisti. e poi vorrei parlare con un Vodafone (ma uno che non s’inventi la solita palla) che mi spieghi perché non si possono attivare i contratti online quando loro stessi lo fanno per altri smartfone.

Ma veniamo alle liete novelle (guarda caso Apple c’entra solo incidentalmente): ho il NAS e sto per upgradare la RAM del Macbook Pro a 8GB ho appena upgradato la RAM del Macbook Pro  a 8 GB spendendo un quarto delle richieste della casa madre con moduli Kingston certificati e venduti a coppie (per cui dovrebbero lavorare bene), lifetime warranty e quant’altro, tutto il pomeriggio che il portatile gestisce il solito corredo di Applicazioni in multitasking e iDVD nel frattempo ha confezionato un DVD video senza swappare, il disco fisso è quasi pieno, ma il Mac è tornato fresco e pimpante come al primissimo avvio.

Insieme al NAS è arrivato anche un router 3G che mi permette di condividere la chiavetta UMTS con la LAN, speso meno del famigerato Mi-Fi (che va benissimo in mobilità, per carità) e accetta i cavi ethernet, aspetto di mettere le mani su uno switch e sto per organizzare, appena trovo il CMS giusto, un piccolo portale consultabile in locale o, in rari casi, via internet, con tutte le mie foto, ho provato quello integrato da QNAP ma con risultati scarsissimi: lui usa Flash, io uso iOS. :-). Al momento il mio unico dilemma è come fare il backup di un volume che può arrivare a contenere più di 3TB di dati (sono escluse le soluzioni su nastro magnetico) e spero di riuscire a far ruotare la sostituzione dei dischi in modo di non averne bisogno almeno nell’immediato (nota per i non tecnici, se si rompesse uno dei quattro dischi potrei sostituirlo senza perdere i dati e senza spegnere il NAS, se se ne rompessero due insieme, viceversa, sarei fottuto).

Bello avere tutto centralizzato e accessibile su tutti i dispositivi (l’iPhone 3G fatica con qualcosa ma è comprensibile visto che ha la memoria colma e l’hardware è vecchio) un buon tablet ci starebbe, ma non è nelle mie priorità, almeno per ora.

Come ho fatto a fare tutto, beh avevo racimolato i dindi per prendere l’iPhone alla Apple ma visto che l’avevano finito anche lì, ho speso il budget per tutto quello che ho elencato sopra