A long time ago…

Per la precisione trent’anni fa veniva proiettato per la prima volta Star Wars, divenuto poi Star Wars: A New Hope, quindi Star Wars. Episode IV: A New Hope. Insomma avete capito di cosa parleremo nel post.

Dire che trent’anni non li dimostra è arduo se si sono viste tutte le varie edizioni che Lucas ci ha propinato in questi anni, se vedete l’ultimo cofanetto uscito con la vecchissima versione cinematografica (ecco cosa vedrò stasera) e la confrontate con la versione riveduta e corretta per allinearsi alla recente trilogia di prequel beh tutto il lifting salta fuori, se invece preferite ignorare la cosa godetevi la storia e i popcorn annessi e non badate alle urla dei vicini che s’incavolano per il volume troppo alto. (Però cercate di evitare la battaglia finale alle 23) Quello di cui vorrei parlare è una delle recenti trasposizioni della Trilogia, trasposizione videoludica per consolle e computer, dissacrante quanto basta e politically uncorrect nonostante il target cui è destinata parta da tre anni in su.

Lego Star Wars II: La Trilogia Classica. Il titolo dice tutto, ci sono i mattoncini Lego, ci sono i modelli reali (precisi al singolo mattoncino), ci sono le gag tipiche delle disavventure che un set di Lego può avere e c’è la Trilogia Classica. Un X-Wing fa rotta verso la Morte Nera, apre le ali in posizione di attacco, ma i mattoncini che le compongono si sono agganciati rendendo l’operazione piuttosto complicata e con risultati comici; o ancora: Luke, Obi-Wan e i due droidi sfrecciano verso Mos Esley, la velocità è elevata e R2D2, coricato a fianco del motore, vola via. altra caratteristica è la mimica accentuata dei personaggi resa necessaria dal fato che i pupazzetti Lego, ovviamente, sono muti. La scena solenne nel pozzo di Cloud City viene risolta da Vader che mostra una foto con lui e Padmè a un Luke incredulo. Dal punto di vista della giocabilità beh, ha un unico neo i tuoi compagni sono alquanto stupidi e ti seguono dappertutto anche quando sarebbe opportuno che aspettassero da qualche parte (piattaforme già strette per un personaggio prese d’assalto da altri tre personaggi controllati dall’IA), a parte questo ci si diverte e le modalità di gioco sono tante che non durerà in eterno ma di certo non finisce subito, la versione che ho provato è quella per PSP che ha come bonus i livelli finali del precedente capitolo dedicato ai primi tre episodi, che permettono l’uso dei personaggi come Dart Mau, il Conte Dooku e le versioni giovani di Obi-Wan e Anakyn Skywalker (sinceramente avrei preferito l’Amidala di Episodio 1 a Leia). più di mille parole può fare solo il trailer del gioco:

6 pensieri su “A long time ago…

  1. sheldonpax
    Mozilla Firefox 2.0.0.3 Windows XP

    Ogni tanto esce fuori qualche brutto anatroccolo, vedi Lethal Alliance o X-Wing Vs Tie-Fighter, però, almeno per Star Wars sono casi sporadici, anche un titole3tto come il primo Star Wars Racer (Quello della podrace di Episodio 1) era un discreto passatempo. Ne sta per uscire uno nuovo per consolle e consolle portatili, stavolta davvero simile a Jedi Knight dove si dovrebbe impersonare un allievo di Dart Vader nel periodo che intercorre tra le due trilogie (in cui dovrebbero ambientare anche la fantomatica serie televisiva, se mai si farà), dalle caratteristiche sembra che per apprezzarlo appieno ci voglia una PS3 o un PC con scheda grafica di ultimissima generazione. Star wars: The Force Uleashed http://www.lucasarts.com/games/theforceunleashed/

    Rispondi
  2. Quadrilatero
    Mozilla Firefox 2.0.0.4 Windows XP

    Ma dimmi un po’…
    Ce ne sono di giochi per Mac? Perché stavo pensando che se comprassi un portatile nuovo, non vorrei poi dovermi anche pompare quello vecchio per poter giocare.
    E, sì, lo so che farei prima a comprarmi una console… ma a me piacciono tutti i giochi dove c’è la tastiera… 🙂

    Rispondi
  3. sheldonpax
    Mozilla Firefox 2.0.0.4 Windows XP

    Si ci sono ma al momento non ne compro. Il mio iBook ha la sezione video leggermente sottodimensionata e costano un po’ di più rispetto alla controparte per windows. Tieni conto che ormai con la possibilità di usare windows anche su un mac il problema è molto ridimensionato.

    Ho parlato di comprare…. In realtà ci sono giochi freeware in cui la tastiera va usata tutta.

    Rispondi
  4. Quadrilatero
    Mozilla Firefox 2.0.0.4 Windows XP

    Ehm… già che ci sono… Non conosci un bel strategico in tempo reale, magari fantasy? 😛
    PS: l’altro giorno ti ho citato come esperto di wordpress.

    Rispondi
  5. sheldonpax
    Mozilla Firefox 2.0.0.4 Windows XP

    Purtroppo non frequento il genere da un po’.
    Ho letto il commento risalendo il referrer oggi. 🙂

    Rispondi

Commentando si acconsente al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.