Ondata GdR

I giochi di ruolo mi sono sempre piaciuti e purtroppo ho praticato pochissimo la versione più “da grandi” con manuali e schede colme di statistiche e, of course, la manciata di dadi necessaria alla risoluzione delle “controversie”;  per il resto da guardie e ladri all’asilo al più recente Knight of the Old Republic sul Mac.

Proprio KOTOR sul Mac mi ha fatto tornare la voglia di statistiche e profilazione dei personaggi su sscheda, facendomi sbirciare su Amazon per cercare l’ultima edizione del gioco di ruolo di Star Wars che, pare, condivide il medesimo motore di gioco basato su un d20 (dado da venti facce), facile passare da versione elettronica a cartacea, casomai se ne presentasse l’occasione (qui a Stigliano è decisamente remota, ma vai a sapere). Beh, trovata l’ultima versione (ma non in edizione saga), recuperato un sacchettino con dadi di diverso tipo, mi sono poi imbattuto in una chicca a cui non ho saputo resistere che un paio di giorni. IL GIOCO DI RUOLO DEL DCVERSE!!! Una cosa che anche se non la si usasse per giocare è sempre interessante da leggere: dalle diffrenze tra i vari personaggi ben codificata a tutta una serie di informazioni che legano i vari personaggi in un unica ambientazione ben definita slegata dai capricci annuali degli editor della DC Comics (e dai produttori televisivi e cinematografici, soprattutto). Ma la cosa interessante è la possibilità di acquistare i manuali in formato elettronico direttamente dal sito dell’editore. PDF corposetti senza alcuna protezione digitale, in modo da rendere semplice l’estrazione di schede personaggio e la copia delle varie tabelle per confezionarsi lo schermo del master come più ci aggrada, l’edizione cartacea (NB. Tra il prezzo pagato per il PDF e quello chiesto da Amazon.it per il cartaceo c’è una differenza di 14 Euro circa) ha la copertina cartonata il che rende il volume particolarmente allergico alle fotocopiatrici, purtroppo resta un comodo supporto per studiarsi le varie regole perchè sul nuovo ebook reader che normalmente tratta bene i PDF non si va oltre la copertina, restituendo bianche tutte le altre pagine. Mi riservo comunque di provare a riformattare il pdf (magari eliminando le immagini sullo sfondo) per portare nel Cybook una copia delle regole ben indicizzata come per l’originale.

Inutile dire che non c’è pericolo che io smerci il file sul P2P, visto il costo non così improbo (siamo sotto i 15 Euro, tanto per un eBook ma pur sempre la metà del prezzo di copertina di quello cartaceo). Agli amici lo lascerò consultare, questo sì ma se proprio vogliono assaggiare c’è la quick start gratuita, utile a chi vuole giocare partite masterizzate da altri con tutta la pappa cotta e mangiata.

Commentando si acconsente al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.