Variabile tendente al peggio

Il sei non esce e il campionario di imbecillità umana aumenta ogni giorno di più. E sinceramente sto sviluppando un’intolleranza a un certo tipo di imbecillità. Presto avrò bisogno di una vacanza… che non potrò prendermi.

Sia chiaro parte dello stress è causato dal giocare in fretta nonostante un terminale azzoppato che legge male le cedole, con clienti incapaci di osservare la benché minima coda (e non c’è lo spazio per mettere nastri o simili che la impongano) quindi icon un occhio devo controllare che il terminale non spari cifre a tre zeri per una schedina da 1 euro, con l’altra devo controllare che cacchio sta facendo quello che ho di fronte (che tocca cose che andrebbero chieste) e con la visione periferica se qualcuno tocca o mette qualcosa sul banco. Nel frattempo i niubbi chiedono istruzioni sulla compilazione del gioco, o non trovano le schedine vuote che sono sotto il loro naso o “chiedono” (a volte credendo di fare una battuta spiritosa, si possano tranciare la lingua con un morso!) se “per caso” hanno fatto il 6 (se fanno vedere la schedina la tengono a tre metri di distanza, ma tanto io guardo altro).

Quanto sopra riesco a sopportarlo nei periodi di flusso normale, ma con questa smania di milioni che ha colpito gli italiani, è da manicomio. (Oddio, gli spiritosono non li sopporto tanto neanche allora, ma voio ridereste alla millesima riproposizione della stessa barzelletta? Non dite si che vi mando l’orso Fozzie a casa).

Ma veniamo agli imbecilli, anzi alla categoria regina degli imbecilli, quelli che giocano (anche forte) solo quando il jackpot raggiunge livelli alti. ecco come riconoscerli:

  • credono nei più basilari principi lottologici (ritardi, frequenze, quantità di numeri consecutivi e via di questo passo)
  • se provi a negare quanto sopra o non capisci niente o vuoi portarli fuori strada e non gli dai numeri buoni a vincere
  • Se  loro non vincono è solo perché c’è il trucco e loro non lo conoscono.

parte di loro si rende protagonista anche dei dialoghi più illogici che si possano ascoltare, battono persino gli sciachimisti più estremi.

– Noooo, tutti quei soldi non li voglio! Voglio fare le vincite piccole.

Obiezione logica 1: Perché giochi solo quando il jackpot del 6 è più alto? Mica aumentano anche i premi minori, anzi siccome giocano più schede ne posso fare anche di più, assottigliando la quota del premio a cui ambisci (i 5 dell’ultimo concorso hanno preso una quota relativamente bassa proprio perchè hanno vinto i sistemi giocati in tutta Italia).

Obiezione logica 2: Se ti propongo un sistema a carature che ti può far dividere somme “troppo” grosse, perché rifiuti e giochi gli stessi soldi in una scheda a solo? Se non vuoi molti soldi, quello è il sistema migliore per partecipare al 6, no? (Ah già sono una schiappa a scegliere i numeri, che scemo che sono!)

A volte li vorrei tutti utonti come la signora che arriva trafelata e mi da la ricevuta dichiarando “Ho vinto, ho vinto!”, io passo la scheda, le pago il 3 e lei guarda schifata la venti euro (aveva fatto un signor 3) e obbietta: -Ma su Televideo c’era scritto di più.-. Io le mostro il bollettino ufficiale e le faccio capire che su televideo può esserci scritto un milione che io sempre 20 Euro devo darle.

-Ma come c’era l’asterisco vicino al 3, anche qui è scritto 2000!-

-Ma quello è il 3 STAR, non ha giocato il numero Star, quindi quei soldi proprio non li poteva vincere…-.

Segue spiegone del regolamento del SuperStar di cui non si gradisce la controindicazione (il prezzo della giocata).

Però due risate si fanno (senza malignità, intendiamoci).

1 pensiero su “Variabile tendente al peggio

  1. Luigi Rosa
    Mozilla Firefox 3.0.3 Ubuntu Linux

    AHAHAHAHAHAHH!!! I sostenitori della “memoria” delle palline del lotto! Quelli sono i piu’ ridicoli, quelli che applicano la statistica al contrario.

    Meno male che ci sono loro a tenere alto il jackpot!

    Rispondi

Commentando si acconsente al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.