La tomba del senso critico

Le disgrazie si sa aumentano i sentimenti buonisti delle persone, il terremoto dell’Aquila non fa eccezione, forse perchè come calamità è di quelle più subdole, di quelle capaci di lasciarti letteralmente in mutande nel giro di pochi minuti e che soprattutto può capitare a chiunque, l’empatia con le vittime è molto forte e chiunque vorrebbe poter risolvere le cose contando su un altruismo oltremisura… e qui viene il bello.

Tutti avremo mandato sms e partecipato a qualche iniziativa per supportare i senzatetto, si può donare qualcosa in uno zilione di modi, ma per qualcuno ancora non basta… qualcuno vuole che qualcun altro dia soldi già destinati ad altro (facezie, per carità, ma ci sono articoli di legge che destinano quei soldi a quegli scopi) per i terremotati. Comodo! IO DICO IPOCRITA.

Ora, il punto non è che Facebook abbondi di gruppi che promuovono queste iniziative ma che gli iscritti aumentino a vista d’occhio.  Da qui il titolo del post: possibile che non si capisca un concetto molto semplice? Posso interrompere i quiz e non assegnare milioni a un’idiota che vince indovinando a caso, salvaguardando il buon gusto, ma non posso assolutamente pretendere che quella stessa somma venga destinata arbitrariamente ai terremotati, perchè lo sponsor paga a seconda le vincite, perchè magari c’è un fondo vincolato e per legge ci si possono solo pagare premi (caso del SuperEnalotto) se qualcuno prendesse soldi per farci beneficenza questo finisce dritto in galera, esattamente come se li avesse intascati per andare in vacanza. Basta un po’ di buon senso.

Poi, mi dite che bisogno c’è di bloccare una qualsiasi attività ricreativa che a “qualcuno” può stare sulle scatole con la scusa di aiutare chi è sfortunato? Possibile che non si capisca che si va anche ad alimentare l’ego di chi non ha meglio da fare che sputare sentenze sui divertimenti altrui (non ho sentito fermiamo il campionato e devolviamo gli abbonamenti, o disdiciamo Sky e devolviamo i soldi…)? Ma dico, pensiamo alla fattibiltà della cosa prima di buttarci a chiedere che la Luna diventi quadrata solo perchè a noi piace di più?

Intendiamoci Facebook lo uso anch’io (forse troppo), io lo faccio per distrarmi e passare il tempo (la pagina è aperta sempre e comunque, io intanto uso il browser su altre schede), ma prima di accettare qualcosa o qualcuno il cervello verifico che sia acceso e non faccio il gioco di chi vuole il gruppo più grosso sulla pelle di chi si è trovato in mezzo ad una strada nell’arco di una notte

3 pensieri su “La tomba del senso critico

  1. Hytok
    Mozilla Firefox 3.0.8 Windows XP

    Quoto, il buonismo ipocrita è dilagante. E aggiungo, a proposito di campionato di calcio: hanno fermato la serie B ma non la serie A. Ridicolo, eh?

    Rispondi

Commentando si acconsente al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.